Dei Kafer

deikafer

Dei Käfer Service
da 30 anni al vostro servizio
VW Classic and Special Parts


orari apertura:
da Lunedi a Venerdi
9-12.30 e 15-19
Sabato su appuntamento

 

Nuovo utente? REGISTRATI  |  Recupera credenziali
Carrello

Hai 0 articoli

Totale: € 0,00

Vai al Carrello

In questa descrizione dei modelli abbiamo raggruppato le variazioni più significative. Troverete però soltanto le più importanti e più facili per la determinazione dell'anno di costruzione, per il restauro e le variazioni utili per scopi di elaborazione di quei modelli che sono disponibili in Germania, perciò non tutte le variazioni sono state elencate.Indicazioni dell'anno di costruzione si riferiscono sempre all'anno del modello.Nuovi modelli vengono introdotti dopo le vacanze annuali di Agosto Una sicura determinazione dell'anno di costruzione è possibile attraverso il numero di telaio. Le macchine costruite in Germania mostrano dal 1965 l'anno di costruzione al terzo posto del numero di telaio. I Messicani hanno codificato l'anno di costruzione con una lettera al terzo posto. Per qualche articolo tale modo di verifica non può essere applicato perché si sono verificate delle variazioni durante l'anno di costruzione. Questi articoli sono indicati con il numero di telaio. 
 
Volkswagen Air cooled l'auto del popolo diventa realtà
 
Käfer
Maggiolino standard. I modelli economici non vengono elencati in questa lista. Senza bordi decorativi, né alla carrozzeria né alla gomma del finestrino, con cruscotto in lamiera e sempre munito con 6V questo modello esiste fino al 1974. 
1946 Inizia la produzione in serie del maggiolino, chiamato "Brezel" (biscotto tedesco a forma di fiocco). Questo soprannome gli viene attribuito per il lunotto diviso in due. 
1951 Da Gennaio 1951 vengono introdotti dei portellini d'aerazione nei lati anteriori per una migliore ventilazione. Le "Rheumaklappen", come vengono chiamate, provocano però soltanto delle correnti d'aria forti all'interno e vengono perciò eliminati già nel 1952. 

1953 il primo tentativo di migliorare l'aerazione ha avuto successo, fino al giorno d'oggi, in Ottobre 1952 tramite l'introduzione del deflettore. Le finestre a "Brezel" (adesso anche reperibili con guarnizione decorativa ), vengono allestite con un nuovo cruscotto, la griglia decorativa dei clacson diventa ovale e le luci del freno spariscono nei fanali posteriori, vengono creati i fanali a cuoricino tanto desiderati. Questi modelli vengono chiamati "Zwitter"perché nel mezzo dell'anno di costruzione il lunotto diventa ovale ("maggiolino ovale") e molti proprietari di un maggiolino con lunotto a Brezel" fanno allestire, negli anni successivi, la loro macchina con il vetro moderno, alla grande "gioia" dei restauratori odierni! 

1954 L'ovale" ottiene un motore nuovo. La potenza aumenta, in Dicembre 1953, da 18 KW a 22 KW (da 24,4 CV a 30 CV). 

1956 Da Agosto 1955 i fanali posteriori vengono di nuovo cambiati. Faro e freno vengono d'ora in poi forniti con una lampadina a due luci , i nuovi fanali vengono chiamati "Eier - oder Einkammer - RückIeuchte", Nello stesso tempo vengono cambiate le porte. 

1958 Il lunotto è sempre stata una parte spesso e volentieri cambiata. Da Agosto 1957 viene di nuovo ingrandito. Anche il cruscotto cambia faccia. Le cabrio, nello stesso tempo, hanno delle prese d'aria nel cofano. 

1960 Da Marzo 1960 viene montato, all'asse anteriore, un ammortizzatore di sterzo. La "maniglia da frigorifero" viene sostituita nell'Agosto 1959 da una maniglia con tasto a pressione rettangolare. 

1961 In Agosto 1960 viene abbandonato il cambio parzialmente sincronizzato e sostituito da un cambio completamente sincronizzato. La capacità del motore aumenta a 25 KW (34CV) e un nuovo serbatoio crea un bagagliaio più capiente. I segnalatori di direzione dovevano sparire sostituiti dai nuovi sui parafanghi. Nel Marzo 1961 il fanale posteriore viene sostituito. 
 
...continua
1963 Il motore da 25 KW (34 C3V) viene equipaggiato in Agosto 1962 con gli scambiatori di calore tuttora in uso. 
 
1965 Nell' anno di costruzione 1965 vengono, da Agosto 1964, inseriti ovunque i vetri grandi. All'interno la manovella per il riscaldamento viene sostituita da una leva. 
 
1967 Il maggiolino ‘67 è sotto tanti aspetti un modello eccezionale. Tante variazioni, già esistenti da Agosto 1966, sono già superate nell’Agosto 1967. Caratteristiche inequivocabili che determinano un maggiolino ‘67 sono: cofano medio lungo e paraurti finale corto (le arcate del paraurti export sono obliqui, vecchia manovella del finestrino con grande bottone nero, semiasse lungo con dentatura corta, filtro d’aria con due fori e bordi decorativi stretti e un bordo decorativo di 100 cm sul cofano anteriore. Su richiesta esistevano freni a disco con foratura di 4/130 e un motore grande di 1500 cc che viene già usato da un po' di tempo per il tipo 3 e il furgone. 
 
1971 Il motore 1600 (fino ad ora soltanto utilizzato per il furgone) ed il motore 1300 vengono migliorati e allestiti con teste di cilindro con canali ad entrata doppia e un raffreddamento d’olio esterno al convogliatore. Nei cambi successivi viene istallato un cuscinetto spingidisco con guida. Parallelamente al maggiolino, che era sul mercato dal 1968, viene introdotto adesso un nuovo modello. Da Agosto 1970 arrivano i maggiolini 1302. Forniti in serie di un asse posteriore oscillante (IRS), i nuovi modelli hanno un bagagliaio quasi doppio grazie alla ruota di scorta messa distesa. La novità più fulminante è però un ammortizzatore anteriore con sospensioni MACPERSON con braccio sospensione in ghisa. 
 
1972 Da Agosto 1971 subentra un altra variazione del lunotto che ingrandisce un’altra volta. 
 
1973 I grandi fanali posteriori “a piede d’elefante” vengono introdotti. Nello stesso Agosto 1972 il 1303 sostituisce il 1302. Caratteristica visibile è il parabrezza panoramico con il cruscotto in plastica. 
 
1974 I bracci inferiori della sospensione sono in lamiera stampata. 
 
1975 In Agosto 1974 spariscono i segnalatori di direzione dai parafanghi e entrano nei paraurti. Il 1303 dispone adesso di una scatola guida a cremagliera . Al cabrio viene dato da Marzo un nuovo lunotto più grande. 
 
1978 Da Gennaio in poi il maggiolino viene importato dal Messico quando, alla stessa data, viene sospesa la produzione in Germania. Generalmente il messicano è simile all’ultimo maggiolino tedesco (non il 1303), ma è molto più spartano nell’allestimento. Il lunotto rimpicciolisce di nuovo, come motore viene offerto soltanto il 1200 con 25 KW (34CV). 
 
1985 In Novembre 1984 esce il modello speciale grigio-peltro per il 50° anniversario, il maggiolino “Jubi”, abbreviato per giubileo. Di nuovo con lunotto più grande, vetri colorati e volante GTI. In Agosto l’importazione dal Messico viene sospesa. 
Negli anni seguenti degli importatori privati portarono soltanto poche macchine dal Messico in Germania. 
 
1988 Da Ottobre 1987 i copricerchioni cromati vengono sostituiti con borchie in plastica. 
 
1991 Le guarnizioni in gomma dei parabrezza e lunotti , da Ottobre 1990, non vengono più fornite con bordi decorativi laterali. 
 
1993 Da Ottobre 1992 i nuovi motori 1600 cc vengono allestiti con un impianto ad iniezione “Digifant” e con catalizzatore. 
                                                                                                   
...continua
                                                                                                   
Kübel (modello 181, conosciuto in Italia come “pescaccia”)
E’ concepito come mezzo utilitario dell’esercito tedesco. Il “Kübel” , grazie alla sua grande libertà di movimento sulla terra, viene usato soprattutto come fuoristrada. La strumentazione può essere giudicata spartana.
 
1970 I primi modelli da Agosto 1969 hanno il vecchio cambio del furgone con i riduttori.

1973 In quell’anno vengono definitivamente eliminati i cambi con riduttori agli assi posteriori. Da Marzo in poi il “Kübel” esiste con asse posteriore oscillante (IRS) finché in Dicembre 1979 viene prodotto l’ultimo “Kübel”.

Tipo II

1950 Nel mese di Marzo inizia la produzione in serie del furgone (Transporter). I furgone con vetro anteriore diviso sono muniti di una porta grande per il motore, il cosiddetto “Scheunentor”, e non hanno la balza anteriore sul tetto.

 

1955 Il nuovo sistema di aerazione è riconoscibile tramite la balza sul tetto e viene introdotto in primavera Viene modificata anche la porta posteriore.

 

1958 A parte i nuovi fanali posteriori, il furgone viene allestito anche con paraurti più forti.


1961 Come già avvenuto con il maggiolino, da Giugno 1960 le segnalatori di direzione sostituiscono le frecce utilizzate fino a quel momento.

1962 In Agosto 1961 vengono utilizzati i fanali posteriori a due spazi.

1964 Da Agosto 1963 i segnalatori di direzione sono piatte e come la porta posteriore un po' più grandi.

1968 Viene creata una nuova generazione di furgone : con finestrini più grandi, vetro frontale unico, porta scorrevole di serie, un altro cruscotto e asse posteriore oscillante (IRS) , per nominare soltanto i cambiamenti più importanti. Da Agosto 1967 la VW inizia con questa nuova serie.

1971 In Agosto 1970 vengono introdotti i freni a disco con la nuova foratura 5/112.

1972 E disponibile da Agosto 1971 il nuovo motore piatto 1700 cc in combinazione con un attacco per servofreno. Esternamente il furgone ha adesso dei fanali posteriori grandi e lunghi con fanale di retromarcia.

1980 Da Agosto 1979 un furgone completamente nuovo e più grande sostituisce la vecchia generazione, con scatola gtuida a cremagliera. Come motori sono disponibili il già conosciuto motore piatto con 2000 cc e un 1600 cc CT/CZ (simile al motore del maggiolino).

1982 Da Agosto 1980 è a disposizione la novità di un motore diesel 1600 cc. Molto economico nel consumo, ma anche molto debole, viene sostituito negli anni seguenti da un motore turbo diesel. Ciò si nota da una seconda maschera grigliata anteriore tra i segnalatori di direzione.

1983 Motori boxer ad acqua conquistano i furgoni. I motori sono disponibili nelle versioni 1900 cc e 2100 cc da Agosto 1982. Anche questi furgoni hanno la seconda maschera tra i segnalatori di direzione.

1986 In Agosto 1985 esce il furgone a trazione di 4 ruote. Allo stesso tempo viene cambiato il freno anteriore.

1992 Il primo furgone con motore frontale sostituisce in Germania, nell’Agosto 1991, i modelli angolari e molto amati.

 

...continua
 


 

Tipo 3
Anche conosciuto come VW 1500/1600 o descritto come modello con posteriore a scalino, tetto fluente e Variant. Latecnica è simile al maggiolino, però il tipo 3 ha un telaio più grande e un sistema di raffreddamento a ventilazione disteso.

1961 Nel Aprile 1961 comincia la produzione del tipo 3 come berlina (posteriore a scalino) e viene presentato in settembre 1961. Unici sono sicuramente i bauli anteriori e posteriori grazie a un motore piatto sotto il baule posteriore. In febbraio viene lanciato il modello tipo3 Variant . Da marzo esisteva anche un Karmann Ghia a base del tipo 3. Questo Karmann Ghia "grande" tipo 34 ha i fanali antinebbia integrati anteriormente e si distingue dal programma normale per la sua forma speciale.

1966 In agosto 1965 VW allarga la sua gamma del tipo 3 con un posteriore fluente allo stesso tempo vengono introdotti per la prima volta i freni a disco con foratura 4/130

1970 Da agosto 1969 viene ingrandito il cofano anteriore escono i tipi 3 "a muso lungo". Anche la parte posteriore viene cambiata, i fanali posteriori vengono ingranditi, allo stesso tempo si congeda il Karmann Ghia tipo 3.

1972 Nuove guide sedili a tre punti vengono utilizzate da Maggio 1972. In Giugno 1973 viene soppressa definitivamente la serie dei modelli tipo 3.
Karmann Ghia
I modelli sono facilmente distinguibili dai fanali posteriori. Il Karmann Ghia viene sempre allestito con la motorizzazione più grande disponibile per la costruzione del maggiolino. Le variazioni al telaio sono identiche con quelle del modello base del maggiolino.

1956 La produzione inizia in Luglio 1955. Il primo modello ha un cruscotto in lamiera, piccoli fanali posteriori rettangolari e entrate d'areazione tramite due guarnizioni decorative.

1960 In Agosto 1959 le entrate d'areazione anteriori vengono ingrandite e abbellite con guarnizioni decorative. Il cruscotto viene coperto con una maschera in vinile. I fanali posteriori cambiano e viene creato il "faro a navetta" di 3 luci.

1970 Di nuovo un cambiamento dei fanali posteriori, adesso con fanale di retromarcia, i segnali di direzione anteriori vengono inoltre modernizzati in Agosto 1969 e variati in una forma più grande ed angolare.

1972 Come ultima grande novità, nella Karmann Ghia vengono installati nell'agosto 1971 i grandi fanali posteriori del tipo 3. Inoltre viene utilizzato un nuovo paraurti a forma di scatola con listello di gomma, il quale viene chiamato "Eisenbahnschienen" grazie alla sua voluminosità. La produzione della Karmann Ghia viene sospesa in luglio 1974.
411/412
La nascita del motore tipo 4. Le berline assomigliano al tetto fluente del tipo 3, sono però più grandi e più pesanti. Vengono allestite con un asse anteriore con sospensioni Macperson e un asse posteriore oscillante (IRS).

1969 Da Agosto '68 si può ordinare regolarmente il 411 con un motore di 1700cc e 50 KW (68CV).

1970 Il 411 Variant viene introdotto da Agosto 1969 A scelta si può ordinare anche un motore di 1700 cc e 59 KW (80CV).

1971 Nuovi fanali doppi abbelliscono il 411 da Agosto 1970.

1973 il 411 viene trasformato in Agosto 1972 in 412. La novità consiste più marcatamente nella nuova nuova fronte tirata giù con i segnalatori di direzione più " in su ".

1974 Da Agosto 1973 viene introdotto un motore 1800 cc con a scelta 55 KW o 63 KW (75 o 85CV). In Luglio 1974 sparisce anche il 412 dalla produzione.
 

 
 

Data
Numero
Cilindrata
Hp

1953

695.281
1131 cc

25 

1960

3.912.903
1192 cc

30 

1963

7.893.118
1192 cc

34 

1965

9.800.000
1192 cc

34 



Codice
Veicolo
dal
al
Cilindrata

AB

Typ 1 

1970

1973

1300

AC

Typ 1

1970

1975

1300

AD

Typ 1

1970

1973

1600

AE

Typ 1

1970

1971

1600

AF

Typ 1

1970

1980

1600

AH

Typ 1

1971

1976

1300

AJ

Typ 1

1974

1980

1600 i

AK

Typ 1

1972

1973

1600

AR

Typ 1

1973

1975

1300

AS

Typ 1

1973

1980

1600

L

Typ 1

1966

1970

1500

H

Typ 1

1965

1970

1500

F

Typ 1

1965

1970

1300

B

Typ 1

1968

1970

1600

E

Typ 1

1965

1970

1300


Codice
Veicolo
dal
al
Cilindrata

B

Typ 2

1967

1970

1600

C

Typ 2

1967

1970

1600

D

Typ 2

1959

-

1200

D

Typ 2

1965

-

1200

G

Typ 2

-

1965

1500

H

Typ 2

1965

1968

1500

L

Typ 2

1965

-

1500

AD

Typ 2

1970

1973

1600

AF

Typ 2

1970

1979

1600

AS

Typ 2

1973

1979

1600



Codice
Veicolo
dal
al
Cilindrata

K

Typ 3

1965

1973

1500

M

Typ 3

1965

1073

1500

N

Typ 3

1965

1973

1500

P

Typ 3

1965

1973

1600

Typ 3

1963

1965

1500

T

Typ 3

1965

1973

1600

U

Typ 3

1965

-

1600 i

UO

Typ 3

1967

1973

1600



Codice
Veicolo
dal
al
Cilindrata

H

Typ 181

1969

1971

1500

AF

Typ 181

1974

1982

1600

AG

Typ 181

1970

1976

1600

AL

Typ 181

1973

1979

1600

 

Anno - Telaio

Tipo 1 Maggiolino

Tipo 1 Maggiolino Messico

Karmann Ghia

 1947              010 000  1978      118 2100 001  1956           1 929 746
 1948              072 743  1979      119 2100 001  1957           1 060 929
 1949               091 921  1980      11A  000 001  1958           1 600 440
 1950              138 554  1981      11B  000 001  1959           1 774 680
 1951              220 133  1982      11C  000 001  1960           2 528 668
 1952              313 829  1983      11D  000 001  1961           3 192 507
 1953              428 156  1984      11E  000 001  1962           4 010 995
 1954              575 415  1985      11F  000 001  1963           4 846 836
 1955              781 887  1986      11G  000 001  1964           5 677 119
 1956           1 060 931  1987      11H  000 001  1965        145 000 001
 1957           1 394 119  1988      11J  000 001  1966        146 000 001
 1958           1 774 680  1989      11K 000 001  1967        147 000 001
 1959           2 060 931  1990      11L  000 001  1968        148 000 001
 1960           2 528 668  1991      11M 000 001  1969        149 000 001
 1961           3 192 507  1992      11N  000 001  1970      140 2000 001
 1962           4 010 995  1993      11P   000 001  1971      141 2000 001
 1963           4 846 835  1994      11R  000 001  1972      142 2000 001
 1964           5 677 119  1995      11S   000 001  1973      143 2000 001
 1965        115 000 001  1996      11T  000 001  1974      144 2000 001
 1966        116 000 001  1997      11V  000 001    
 1967        117 000 001    

Tipo 181

 1968        118 000 001

Tipo 1 1302/03

 1970      180 2151 344
 1969        119 000 001  1970      111 2000 001  1971      181 2151 344
 1970      110 2000 001  1971      112 2000 001  1972      182 2000 001
 1971      111 2000 001  1972      133 2000 001  1973      183 2000 001
 1972      112 2000 001  1973      133 2212 117  1974      184 2000 001
 1973      113 2000 001  1974      134 2000 001  1975      185 2170 188
 1974      114 2000 001  1975      135 2000 001  1976      186 2115 832
 1975      115 2000 001  1976      156 2000 001  1977      187 2000 001
 1976      116 2000 001  1977      157 2000 001  1978      188 2000 001
 1977      117 2000 001  1978      158 2100 001  1979      189 2006 423
 08/77      118 2000 001  1979      159 2100 001  1980      189 2140 347

 

Tipo 2 -67                             Tipo 2 68-79                           Tipo 3

 1952         20 035 112  1968        218 000 001  1961              000 001
 1953         20 047 102  1969        219 000 001  1962              011 041
 1954         20 069 409  1970      210 2000 001  1963              066 740
 1955         20 117 902  1971      211 2000 001  1964              211 975
 1956         20 160 716  1972      212 2000 001  1965        315 000 001
 1957              223 217  1973      213 2000 001  1966        316 000 001
 1958              315 209  1974      214 2000 001  1967        317 000 001
 1959              374 811  1975      215 2000 001  1968        318 000 001
 1960              469 506  1976      216 2000 001  1969        319 000 001
 1961              614 456  1977      217 2000 001  1970      310 2000 001
 1962              802 986  1978      218 2000 001  1971      311 2000 001
 1963              971 550  1979      219 2000 001  1972      312 2000 001
 1964           1 144 282      1973      313 2000 001
 1965        215 000 001        
 1966        216 000 001        
 1967        217 000 001        

 

Tipo 2 -67 + Tipo 2 68-79 numerazioni specifiche modello

Tipo                           Descrizione                     

      21  Furgone chiuso
   22/28  Microbus
      23  Kombi
   24/25  Microbus De Luxe -67 / Lusso  68-
      26  Pick up Singola o Doppia Cabina
      27  Ambulanza

 

Tipo 1 numerazioni specifiche modello

Tipo

)                   Modello

Motore

cc

                                                 

11

111

Berlina Standard

1200

11

113

Berlina Export

1200

11

115

Berlina Standard 
con tetto apribile

1200

11

117

Berlina Export 
con tetto apribile

1200

14

-

Cabriolet 2 posti (hebmueller)

1200

15

151

Cabriolet 4 posti (Karmann)

1200

 

Tipo

Tipo (guida dx)                   Modello

Motore

cc

                                                 

11

112

Berlina Standard

1200

11

114

Berlina Export

1200

11

116

Berlina Standard 
con tetto apribile

1200

11

118

Berlina Export
con tetto apribile

1200

14

-

Cabriolet 2 posti (hebmueller)

1200

15

152

Cabriolet 4 posti (Karmann)

1200

 
 
 

Dei Special Parts

Una linea progettata e prodotta
in esclusiva dalla Dei Kafer Service 
per darvi sempre il miglior prodotto 

Dei Special Parts

Una linea progettata e prodotta
in esclusiva dalla Dei Kafer Service 
per darvi sempre il miglior prodotto 

Ricambi Porsche

Replacement parts and accessories for Porsche

Parti di ricambio ed accessori
in esclusiva da Dei Kafer Service 
per Porsche classiche e moderne

VW Classic Parts

Ricambi ed accessori per VolksWagen Classic

La Dei Kafer Service Snc ha da anni l'obiettivo di aiutare gli appassionati di VW con motore raffreddato ad aria e non, a trovare ricambi ed accessori per il ripristino all'uso giornaliero oppure al restauro classico. Grazie ai nostri accordi commerciali attivi con partners, nazionali ed internazionali, possiamo fornirvi una vasta gamma di ricambi per il vostro amato maggiolino.

Negozio e magazzino, tutti i ricambi e accessori necessari, vendita a privati ed operatori del settore con nspedizioni in tutta italia in 24 ore, più di 6.500 articoli di varie produzioni, dall'anteriore di una 1303 fino ai fanalini posteriori di una 1951, motori da 25CV fino a motori per uso agonistico. Dal 2012 abbiamo ampliato la nostra gamma di ricambi occupandoci anche della distribuzione della linea VW Water-Cooled. 

Richiedi il catalogo per VW classic and air cooled.

Costo catalogo comprensivo di spese di spedizione 15€.